Chi utilizza MSN avrà sicuramente notato il proliferarsi incontrollato di emoticons di ogni genere che spesso vengono utilizzate come supporto portante durante la scrittura di un messaggio.

Sia chiaro, anche a me piacciono i colori, le faccine, i sorrisi, le musichette e via dicendo. Benchè sia un sentimentale, mi pare anche giusto che il vecchio terminale a fosfori verdi lasci il posto a qualche cosa di più moderno.

Ogni tanto però si esagera …. :)

E così mi trovo spesso a dover giocare a pictionary piuttosto che a leggere un semplice messaggio istantaneo a video.
I punti esclamativi cambiano forma diventando pinguini che ballano, “vado a casa” si traduce in un omino che si dirige veso una casetta stilizzata, “baci” in alcuni cosa prende la forma di una faccina gialla con gli occhi dell’amore che emette cuoricini ronzanti che si spargono per tutto lo schermo. Bhè insomma…qualche volta si esagera, allora ogni tanto opto per disabilitare la visualizzazione delle emoticons personalizzate, ma anche qui ci sono i suoi contro. Per esempio nella mia history potreste trovare spezzoni di conversazione simili a questo:
……
Lui ha scritto: orso
Io ha scritto : orso che?
Lui ha scritto: Cosa?
Io ha scritto: Hai scritto orso!!! che vuoi dire???
Lui ha scritto: pensieroso
Lui ha scritto: Non vedi?
Io ho scritto: Ma che cazzo stai dicendo?
Lui ha scritto: amused sei fuori?
Io ho scritto: arghhhhhhhhhhhhhhhh

…..

Se invece decido di riattivare il tutto, ecco che comincia il gioco pictionary. Per chi non lo sapesse, “Pictionary” è un famoso gioco da tavolo dove lo scopo è far indovinare l’oggetto/frase/verbo semplicemente disegnandolo su un foglietto di carta.

Qui sotto vi riporto parti del “gioco” intercorso con una mia collega che ha appena cambiato di sede
Provate a giocare anche voi…sotto ogni immagine c’è la soluzione :)
pict3.jpg

Traduzione:
-Caschi male
-l’unica è dentro l’europlex

pict1.jpg

Traduzione:
-ecco vedo che ci capiamo
-e dopo il lavoro conto di fare ape e serate

pict2.jpg

Traduzione: ci vediamo per un caffè allora

Ecco una sequenza…di quello che può accadere giocando ai giardinetti…

kids_playground_2.jpg
kids_playground.jpg
fra.jpg

Direi che le immagini parlano da sole :)

© 2013 Francesco Laurita' s blog Suffusion theme by Sayontan Sinha