Non mi riferisco all’ottima mozzarella campana, ma alle bufale (falsità) internettiane!

Supponiamo un giorno un vostro amico vi faccia vedere un’ immaginetta buffa, ovviamente fasulla tipo questa:

1164805024_1163617498_collection_31.jpg

Raffigurante un bel micione in procinto di assomigliare ad un coniglietto fatto al forno.

Il gioco è quasi fatto, create una bella mail dove metterete tutti i vostri contatti rigorisamente in TO.

Soggetto: “Incredibile ma vero!”

Testo:

“Ragazzi, sono appena stato in viaggio a guadalumpur e sono rimasto scioccato da quello che ho visto!
Un nuovo gioco sadico, che consiste nel cronometrare il tempo di cotture ideale dei micioni messi al forno!
Sono riuscito a scattare questa incredibile ma vera foto, rischiando parecchio, dato che il gioco è assolutramente segreto!
Ho già scritto all’ambasciatore e al wwf, dobbiamo fermare questa cosa!
Falla girare a tutti, aiutami anche tu!! Se siamo in tanti non potranno fermarci!”

Di chi riceverà la mail, il 20% vi conosce bene e sa che non siete mai stati a guadalumpur, dal 45% riceverete risposta automatica sull’impossibilità di recapitare la mail (account morto, mail size superata ecc), al 10% finirete nel filtro anti-spam, un’altro 10% vi risponderà chiedendovi “Ma dove precisamente succede questo?”, il restante 15% farà forward a tutti i propri contatti, stando bene attento ad iserire i recapiti telefonici e aziendali in calce al testo della mail, innescando così un inevitabile effetto a catena.

that’s all folks!

© 2013 Francesco Laurita' s blog Suffusion theme by Sayontan Sinha